Costruisci con la testa
Il DURC in Umbria

Dichiarazione Unica di Regolarità Contributiva

La normativa regionale è all’avanguardia rispetto al contesto nazionale. La verifica non riguarda soltanto la regolarità contributiva delle imprese edili, ma anche la congruità dell’incidenza della manodopera, analizzata caso per caso. Attraverso questo documento, l’impresa edile attesta di pagare regolarmente i contributi ai propri dipendenti e di avere un numero di dipendenti sufficiente ad eseguire la quantità di lavoro richiesta (congruità). Il DURC deve essere presentato all’inizio e alla fine dei lavori.

“Prima di corrispondere la quota pattuita alla ditta esecutrice, accertati che il suo durc sia regolare.”